Navigation
Slider

Si. La nomina dell’esperto deve essere autorizzata dal magistrato fondamenta mentalmente per due ragioni. La prima legata al pagamento del suo compenso

che altrimenti non potrebbe essere liquidato dal giudice. La seconda per le previsioni contenute dalle Linee guida in materia di trattamento di dati personali da parte dei consulenti tecnici, periti e consulenti di parte (delib.n.46/2008 Garante della privacy) che prevedono una specifica disposizione.

true