Navigation
Slider

Nell’eventualità le parti sollevassero obiezioni circa il potere od i limiti dell’attività del consulente, che cosa ne consegue ?

In questo caso il C.T.U. ovvero le parti ai sensi dell’art.92 disp. att. c.p.c. deve informare tempestivamente il giudice, il quale sentite le parti dispone gli opportuni provvedimenti.

true